Seguici anche su Facebook...

Martedì, 14 Luglio 2015 12:44

Grappa: origine e tradizione

Forse non tutti sanno che questa tradizionale bevanda italiana, costituisce il solo distillato realizzato avendo come base una materia prima solida. La vinaccia, la parte solida che resta dalla torchiatura dell’uva usata per produrre il vino, è un componente che altrimenti sarebbe destinato ad essere utilizzato come concime.

Essendo la Grappa figlia della “buccia dell’uva”, questo le consente di portare con sé un’eredità di profumi dalle mille sfumature. Dai fiori alla frutta, dalle spezie dolci agli agrumi fino alla frutta candita e ai sentori officinali. Sono veramente pochi gli altri che distillati possono vantare un simile corredo gusto – olfattivo, dato dalla grande concentrazione di sostanze aromatiche che si ottiene distillando la vinaccia.

Questa incredibile bevanda costituisce una vera e propria origine controllata dell’Italia, stando niente meno che ad un decreto dell’Unione Europea. Nonostante possa essere prodotta su tutto il territorio nazionale, ci sono sei aree nazionali che sono riconosciute come tradizionali con una normativa I.G.T.: Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Veneto.

La Grappa: l’unico e vero distillato di vinaccia

I distillati di vinacce prodotti in altri paesi non possono essere denominati “Grappa”, assume infatti altri nomi tipici. Un errore che molti fanno è quello di confondere la grappa (ricordiamo un distillato di vinacce fermentate) con l’acqua vite di uva, un distillato fatto invece con il mosto.

La tecnica più praticata nella distillazione della grappa, almeno nel Trentino, è quella fatta con il fuoco. Un metodo in cui si tendono a riscaldare le vinacce direttamente con il fuoco, portandole ad ebollizione, in questo processo si ottiene l’alcool sotto forma di gas, condensato in un secondo momento. In principio questa condensazione era fatta a temperatura ambiente, con passare del tempo ed il perfezionarsi della tecnica questa condensazione venne realizzata con l’acqua.

Letto 895 volte
Powered by Tun2U Digital Agency - Copyright - Tun2U S.r.l. Via Caterina Fieschi, 8 00151 Roma - P.I. 13017881007 REA: RM1418006